Il pesce di Mazara del Vallo: sapori intensi e unici

  • By GIANCARLO MOTTA
  • 02 Nov, 2017
lungomare di Mazara del Vallo
L’Italia, si sa, è nota in tutto il mondo come la patria di grandi eccellenze gastronomiche. Ne è un esempio il pesce di Mazara del Vallo e in particolare lo straordinario gambero rosso, che da secoli viene pescato lungo le coste siciliane.

Una città in simbiosi con il suo mare

Il segreto del pesce di Mazara del Vallo risiede senza dubbio nel mare su cui si affaccia questa cittadina. Ci troviamo a soli 200 km dalla Tunisia, in una zona caratterizzata da un clima mite durante tutto l’anno e da acque limpide e incontaminate.

Non a caso la costa di Mazara, che alterna tratti sabbiosi ad altri rocciosi, comprende anche dei siti protetti e degli ecosistemi di importanza inestimabile. Per esempio basta osservare la spiaggia di Capo Feto, protetta dal WWF, per capire quanto la natura sia ancora in gran parte padrona di questo territorio: si tratta di una splendida spiaggia selvaggia e incontaminata, contornata dalla tipica vegetazione mediterranea, da dune e da piccole paludi.

Un habitat ideale per moltissime specie

La bontà del pesce locale ha origine proprio da queste acque, che oltre a incantare i turisti per la loro straordinaria limpidezza costituiscono anche l’ambiente ideale per svariate specie: non solo il gambero rosso ma anche il tonno, il pesce azzurro e molto altro ancora.

Anche i grandi cetacei abitano i mari della Sicilia, contribuendo ad arricchire questo incredibile habitat.

Insomma, da un mare pulito e trasparente come quello di Mazara non può che derivare un ottimo pesce, buonissimo da gustare e ricco di sostanze nutritive indispensabili per la nostra salute.

La tradizione della pesca

Gli abitanti di quest'area si dedicano da millenni alla pesca, coniugando le tecniche più moderne all’amore per il mare che da sempre li accompagna.

Il pesce locale quindi non solo cresce in acque limpide ma viene anche lavorato con sapienza in modo da portare sulle nostre tavole tutto il sapore e la genuinità di questo splendido angolo di Mediterraneo. Mazara del Vallo per tali ragioni è un piccolo paradiso per chi ama la cucina buona e semplice della nostra tradizione, basata su ingredienti genuini e saporiti.

Volete un assaggio di queste produzioni locali dalla qualità unica e inimitabile?
Prenotate un tavolo da Piero!
By GIANCARLO MOTTA 02 Nov, 2017
L’Italia, si sa, è nota in tutto il mondo come la patria di grandi eccellenze gastronomiche. Ne è un esempio il pesce di Mazara del Vallo e in particolare lo straordinario gambero rosso, che da secoli viene pescato lungo le coste siciliane.

By GIANCARLO MOTTA 02 Nov, 2017

Dalla tartare fino al sushi, il pesce crudo è sempre più presente nei menù dei nostri ristoranti; molti avventori tuttavia esitano di fronte a questa scelta nel timore che il pesce non cotto possa essere dannoso.

In realtà il pesce crudo, se di alta qualità e conservato in condizioni ottimali, non è solo squisito ma anche assolutamente sicuro e può portare notevoli benefici al nostro organismo.
By GIANCARLO MOTTA 12 Oct, 2017

Luci soffuse, un tavolo apparecchiato per due e un’ottima portata a base di pesce fresco: ci sono tutti gli ingredienti per una cenetta romantica tranne quello forse più importante, il vino.

Come è noto, una bottiglia sbagliata può rovinare un intero menù, impedendo di godersi appieno il sapore delicato dei piatti di pesce.

Ecco quindi alcuni semplici consigli che ti aiuteranno ad andare sul sicuro e a scegliere la bottiglia giusta per una serata speciale.
By GIANCARLO MOTTA 12 Oct, 2017

Mazara del Vallo, cittadina costiera in provincia di Trapani, è da sempre inestricabilmente legata allo splendido mare siciliano al quale deve la sua storia millenaria.

La città ospitava già un importante porto in epoca fenicia e con il trascorrere dei secoli non ha mai smesso di coltivare la sua antica tradizione marittima e pescivendola, tanto che oggi è sede della più importante flotta peschereccia del Mediterraneo: ben 400 motopescherecci di grandi dimensioni che si occupano di pesca d’altura.

La grande svolta nella tecnica di pesca è avvenuta negli anni Venti e Trenta del Novecento, quando i pescatori locali hanno saputo sfruttare le potenzialità offerte dalla motorizzazione delle navi per la pesca a strascico riuscendo così ad aumentare sensibilmente il volume del pescato.
Share by: